News: 
INDIRIZZO TEAMSPEAK 3: ts3.italianivolanti.it

Autore Topic: FSCommander (PC Client) e Flight Simulator (Host) tramite WideFS (WideClient)  (Letto 2753 volte)

Charli550

  • Visitatore
Salve a tutti, eccoci nuovamente con questo tutorial con il quale vi spiega come utilizzare FS Commander installandolo su un secondo Computer.
Il tutorial riporta le procedure e i vari percorsi presenti nel mio Computer.
Anche se possono sembrarvi differenti dai vostri, essi non si differenziano molto, basta stare attenti alle directory delle cartelle.
Inoltre, sicuramente con qualche variazione d'impostazione delle "Directory", FSC funzionerà anche con altri Simulatori, P3D, FSX steam edition avendo quasi le stesse caratteristiche.

Molti utenti hanno segnalato problemi nella creazione di una rete multi-computer tra Flight Simulator e FS Commander su computer diversi.
Sebbene, in senso stretto, questi problemi non hanno nulla a che vedere con FS Commander.
Detto questo, dobbiamo effettuare dei passaggi di base necessari per consentire l'acesso di FS Commander al computer (Host) su cui abbiamo il nostro Simulatore.
Dal momento che questo tutorial non è una introduzione generale per la configurazioni di una rete, quindi vi suggerisco la lettura dei precedenti tutorial creati ad Hoc in modo da ottenere una conoscenza di base nella creazione di un rete.

Per prima cosa installiamo FS Commander nel Computer (Client) e WideFS (vedi tutorial).
 
http://forum.italianivolanti.it/index.php/topic,1094.0.html

Detto ciò che segue il computer su cui è installato Flight Simulator sarà chiamato Computer Host o Server, mentre il computer sul quale è in esecuzione FlS Comander si chiamerà Computer Secondario o Client.
FS Comander deve accedere al Computer Host o server (in cui è installato Flight Simulator), dato che il programma di per se ha una caratteristica di vitale importanza ed è il database manager (FSCDbManager) con il quale ha bisogno di "sincronizzarsi" ed "aggiornarsi" con il simulatore.
Perciò l'aggiornamento del database aeroporto con il Database Manager, FS Comander ha bisogno di accedere al drive e alla directory in cui Flight Simulator è installato.
Passiamo ora nel raffigurarvi tale procedura, la condivisione e l'accesso da parte del FSCDbmanager di FS Commander.

Configurazione e condivisione dei file e cartelle del computer principale (Host o Server).

Concettualmente, il computer Host o Server deve decidere quali parti della sua unità, directory e struttura di file possono essere visibile al mondo esterno, dove il mondo esterno nel nostro caso è il Computer secondario o Client.

Start > computer > Disco per FSX (D) > Microsoft Flight Simulator X > Condividi con > Gruppo Home (Lettura/Scrittura).



Passiamo ora alla configurazione del Computer Secondario o Client e seguiamo questa procedura.

Start > Computer > Rete > ASUS > Microsoft Simulator X > Connetti unità di rete....



Ora noi dobbiamo assegnare nello specifico la lettera dell'unità per la connessione e la cartella a cui connettersi. Lettera (Z).



Ora apriamo il FSCDbmanager e verifichiamo che il percorso è quello giusto.



Bene! Se il percorso è quello giusto, nel menù di sinistra ora si vede il percorso Z, la directory pure e quindi il FSCDbmanager può aggiornare tranquillamente il database.

ATTENZIONE! Di sicuro vi appare un avviso di colore rosso, il quale riporta:

Attenzione! Se avete montato e condiviso la cartella in cui si trova il simulatore di volo. Si noti che questo non è consentito!
Se si continua ora con il database di Manager, può accadere che add-on scenari che sono stati installati, non saranno adeguatamente letti ed elaborati, in modo che il database risultante sarà incompleto. Invece è necessario condividere e montare l'unità in cui si trova il simulatore di volo.

Ma noi, la cartella dove si trova il nostro simulatore l'abbiamo già dato e quindi proseguiamo con "Si" per avviare l'aggiornamento del database.
Nel passo successivo, condivideremo l'unità e la directory in cui Flight Simulator salva i suoi piani di volo.
La procedura è essenzialmente più o meno la stessa come nel caso precedente:
Sempre nel Computer principale (Host o Server)...

Start > Documenti > File di Flight Simulator X > Condividi con > Gruppo Home (Lettura/Scrittura).



Ora alla configurazione del Computer Secondario o Client...

Start > Rete > ASUS > User >Connetti unità di rete....




Anche quì noi dobbiamo assegnare nello specifico la lettera dell'unità per la connessione e la cartella a cui connettersi. Lettera (Y).



Ora seguite attentamente le immagini che visualizeranno i percorsi.
Apriamo FS Commander e nel menù...

Flight Plan > Open...



Credo che l'immagine vi spiega tutto.
Ora configurato FS Commander, la parte piu semplice è l'uso di Wide FS Client  e il nostro simulatore di volo Host tramite network (Rete).
Avviate il simulatore, avviate Wide FS nel computer secondario e attendiamo la connessione.
Il gioco è fatto.
Eccovi una immagine del risultato finale.
WideFS connesso, GPS funzionante e traffico AI in multiplayer nel server di ITALIANI VOLANTI visualizzato ed io (Aereoplanino azzurro) posizionato a LIPZ Tessera.



Se avete dubbi, commenti, domande, suggerimenti, chiedetemi pure.
Ma attenzione, non andate fuori topic, pena l'eliminazione.
Arrivederci al prossimo tutorial ..... Plan-G. IV0020 - Charli550.
« Ultima modifica: 23 Agosto 2015 - 09:39 da Charli550 »

antonioitalia

  • Visitatore
wow, grazie quello che cercavo da tanto tempo, finalmento ho trovato.. spero che andra su win 7